Il mago dei sogni

di Andrea Calabretta- regia di Giacomo Zito
Compagnia Teatro Verde di Roma

E’ notte, il commendator Mario Netta si sta dedicando al suo passatempo preferito: fare i conti. Giorno e notte ha un solo pensiero, guadagnare soldi.
Praticamente non dorme più e quei pochi sogni che riesce ancora a fare parlano solo di pesci e di soldi…un’ossessione!
Ma nel mezzo di una notte, riceve la visita del Mago dei Sogni.
Inizia così un viaggio nel mondo dei sogni e tra gnomi e pirati, guerrieri e dame e battaglie consumate su una scacchiera, il commendator Mario Netta scoprirà quanto sia povera la vita senza le emozioni e i sogni.

Menzione per la drammaturgia Premio Stregagatto-ETI 03/04
“Con il garbo tematico e la freschezza inventiva di Rodari o di Zavattini, Andrea Calabretta ha scritto in forma di favola moderna un dispettoso apologo contro la piattezza del mondo, ridotto a pura e semplice sete di guadagno. Le incursioni notturne del Mago dei Sogni con le sue sorprendenti apparizioni, i dirottamenti spazio-temporali un po’ da Helzapoppin, tra i libri mastri dell’ufficio contabile del Commendator Mario Netta (marionetta di nome e di fatto), sono un esempio della gaia moralità; ed insieme un bell’esercizio per aiutare gli spettatori più o meno giovani a sciogliere le briglie della fantasia.” (Nico Garrone)

tecnica utilizzata: teatro d’attore – pupazzi – burattini
età: 5 – 12 anni
con: Andrea Calabretta, Vittoria Rossi, Veronica Olmi, Gabriele Tuccimei
audio e luci: Enrico Biciocchi
musiche originali: Fabio Gionfrida
scenografia: Vittorio Brocadello
burattini: Alessandra Ricci
costumi: Isabella Montani
foto: Serena Eller
direzione artistica: Veronica Olmi

Note tecniche
durata: 60 minuti
dimensioni minime palco: 6m x 7m x 3,50h
carico elettrico: 10 Kw
, 2 prese da 32 a. o una da 63 a.
montaggio: 3/4 ore
smontaggio: 1 ora e 30 minuti
si può effettuare all’aperto
oscurabilità: necessaria
referente tecnico: Enrico Biciocchi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER