Cartellone

cartellone t verde jpeg

Il Cartellone 2016-2017 presenta oltre 30 titoli con spettacoli tutti i giorni da ottobre a maggio.
Dal lunedì al venerdì le matinée per le scuole, il sabato, la domenica e i festivi le pomeridiane per le famiglie.

Prima e dopo lo spettacolo, negli spazi all’aperto del teatro, è possibile incontrare e conoscere gli attori e i tecnici della compagnia, scoprire i mestieri del teatro e i segreti della messa in scena. E poi, insieme: giochi, laboratori, libri, letture, foto…

Puoi far parte della Giuria dei Bambini del Teatro Verde e assegnare il Premio Maria Signorelli allo spettacolo più bello e meritevole della stagione compilando le schede a fine spettacolo e inviando un disegno, un commento, una recensione, un pensiero  che pubblicheremo sul sito e su Facebook

I biglietti hanno costi diversi e sono previste formule di abbonamento oltre a convenzioni e agevolazioni per i possessori di Cartapiù Feltrinelli, Arion Card, Interclub servizi, Bibliocard e Cral convenzionati.

La prenotazione è consigliata ma non obbligatoria.

 

INFORMAZIONI, PRENOTAZIONI E BOTTEGHINO

TEATRO VERDE – Circ.ne Gianicolense, 10 Roma 00152 (di fronte alla stazione trastevere)
zona Monteverde/Trastevere – XII Municipio
dal lunedi al sabato dalle ore 9.00 alle ore 18.00; domenica dalle 11.00 alle 19.00 (orario invernale)
tel/fax: 06.588.20.34 – 06.99268353 teatroverderoma@gmail.com

tutti gli spettacoli in cartellone si svolgono al Teatro Verde (Roma)

visita il nostro canale youtube e la pagina facebook

 

 

 

CARTELLONE 2016-2017

 

1 e 2 ottobre

IL PIFFERAIO DI HAMELIN

di Andrea Calabretta
regia di Veronica Olmi
Compagnia Teatro Verde di Roma

pifferaio
Nella città di Hamelin vivere è diventato impossibile; la gente pensa solo a lavorare e ad accumulare soldi. Ma, un giorno, un’invasione di topi mette a rischio la sopravvivenza dei cittadini e, allora, qualcosa bisognerà pur fare! Un avido borgomastro, una moglie esasperata, un esercito di topi sfaticati guidati da un re astuto e dispettoso, un mago pasticcione, un pifferaio coraggioso e un po’ ingenuo, un cancelliere fifone ma sincero, sono i personaggi che popolano la nostra storia. Fanno da contrappunto alla vicenda una coppia di animali impagliati: un alce ed un uccello invadente, che si disputano il ruolo di narratore. Attraverso situazioni comiche e narrazioni attori, burattini, trampolieri e mangiafuoco coinvolgeranno il pubblico nella storia e i “bambini di Hamelin” insieme ai bambini presenti diventeranno i veri protagonisti dello spettacolo. Musiche originali, canzoni, luci, costumi accompagnano e “colorano” lo spettacolo.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 3 – 10 anni

SABATO 1 OTTOBRE – FESTA D’APERTURA

 

8 e 9 ottobre

CENERENTOLA e la scarpetta di cristallo

di Andrea Calabretta
regia di Pino Strabioli
Compagnia Teatro Verde di Roma

matrigna + cene
Un mazzo di carte da gioco prende vita, forma, volume…si monta e si smonta come i castelli che con le carte si fanno e poi crollano…
Cavalier Bastoni, Due di Coppe, il Re, con la Matrigna, le Sorellastre e la Fata Madrina…ripercorrono la storia di Cenerentola, ce la raccontano nuovamente a partire dalla vera protagonista dell’intramontabile fiaba: la Scarpetta di cristallo!
Questa la nostra versione di Cenerentola, una fiaba che tutti conoscono e per questo ben si presta al gioco teatrale. Dello spettacolo esiste il libro sonoro delle edizioni Lapis, che è anche un copione dello spettacolo completo di musiche e canzoni, per rimetterlo in scena con la classe, con gli amici!

ETA': 4 – 12 anni

 

15 e 16 ottobre

I TRE PORCELLINI

di Marina Allegri – regia di Maurizio Bercini
Compagnia Fontemaggiore di Perugia

Listener

 

I tre Porcellini è un classico racconto inglese, una di quelle storie che i nonni raccontano ai nipotini di generazione in generazione. La prima versione scritta risale al 1843 e questo spettacolo è fedele al racconto originale: i primi due porcellini muoiono, il lupo viene mangiato dal terzo, simbolo della sopravvivenza e della capacità di prevedere le cose. Data l’età dei bambini a cui ci si rivolge si è cercato, con semplicità, di delineare tre caratteri di porcellino, che portassero già nel nome la storia di un destino: Pigro, Medio e Saggio…In un susseguirsi di situazioni comiche ed intense, si arriva all’inevitabile finale del  Lupo nella pentola, senza mai però caricare i personaggi di connotazioni troppo negative né positive, lasciando piuttosto che la storia abbia il suo corso, nel dubbio che, tra la scelta di una vita breve ma giocosa ed una lunga e laboriosa, la “Natura” faccia spesso l’ultima mossa.

ETA': 3 – 10 anni

 

22 e 23 ottobre

IL GATTO CON GLI STIVALI

di Roberto Marafante
regia Emanuela La Torre
Compagnia Teatro Verde di Roma

10704424_10152715181591273_5380863366202715584_o
Può un semplice gatto, con l’astuzia ed un paio di stivali diventare ricco e famoso? Può un semplice gatto, con il coraggio e un paio di stivali, sconfiggere un potente orco? Può un semplice gatto, con la fantasia e il solito paio di stivali, fare innamorare una principessa di un povero mugnaio? Certo, che può! Ma l’astuzia, il coraggio, la fantasia (e il paio di stivali) nulla possono senza l’aiuto dei bambini del pubblico. Il Gatto con gli Stivali è la favola delle apparenze. Una favola in cui si denuncia, sorridendo, l’ipocrisia dei rapporti umani. Una favola che ci dice che è vero solo ciò che sembra… come a teatro, ma che alla fine la verità vien sempre a galla… come a teatro. E allora la sfida è quella di raccontare una favola classica senza cambiare una virgola, ma stupendovi – e stupendoci – con una messa in scena piena di sorprese, tra attori, burattini, scatole, scatoloni, trucchi, e tanta, tanta musica.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – oggetti
ETA': 3 – 10 anni

 

29 e 30 ottobre

ZEUS E IL FUOCO DEGLI DEI

di Luisa Mattia – Anna Pavignano
regia di Armando Traverso
scene, costumi e burattini di SANTUZZA CALI’
Compagnia Teatro Verde di Roma

Zeus e il fuoco degli dei copia
Fulmini e saette! Zeus si è arrabbiato. Qualcuno ha osato rubare il sacro fuoco degli dei e lo ha regalato agli uomini. Chi è stato? Su chi ricadrà la terribile vendetta del re degli dei? La nostra storia comincia dalla fine: Prometeo (ebbene si è stato lui!)giace incatenato ad una roccia tormentato da un’aquila che gli rode il fegato. La tragedia-commedia di Prometeo viene raccontata con un piglio ironico ma mai parodistico, in cui si percepisce l’audacia degli uomini e la prepotenza degli dei, incarnati in Zeus capriccioso quanto potente, invincibile quanto vendicativo. Le uniche armi a disposizione di Prometeo e degli uomini sono il coraggio e l’ironia. Basteranno? Come ogni tragedia che si rispetti, anche qui troveremo un coro: le tre Arpie ci accompagneranno per tutta la narrazione, confondendo il coro tragico con quello musicale…

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 5 – 105 anni
Spettacolo vincitore del Premio Città di Padova 2013

SABATO 29 OTTOBRE – FESTA DI HALLOWEEN

 

5 e 6  novembre

OUVERTURE DES SAPONETTES un concerto per bolle di sapone

di Michele Cafaggi – regia di Davide Fossati
Compagnia Teatro delle Bolle di sapone di Milano

mediterrarte-620x400
Direttore senza orchestra, musicista senza strumenti, cantante senza fiato, un concerto anomalo,  per pensieri fragili, per pensieri leggeri, per pensieri silenziosi. Come bolle di sapone! Un eccentrico direttore d’orchestra ci porterà nel mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone per un “concerto” dove l’imprevisto è sempre in agguato: da strani strumenti nascono bolle giganti, bolle rimbalzine, bolle da passeggio, grappoli di bolle, mentre i più paffutelli potranno entrare in una bolla gigantesca! Un racconto visuale senza parole che trae ispirazione dalle atmosfere circensi e del varietà, un magico spettacolo di clownerie, pantomima e musica che, nato per i più piccoli, finisce per incantare il pubblico di qualsiasi età.

TECNICA: bolle di sapone, teatro d’attore, clownerie, pantomima
ETA': dai 2 ai 102

 

12 e 13 novembre

LA BELLA ADDORMENTATA

di Andrea Calabretta
regia di Vania Castelfranchi
Compagnia Teatro Verde di Roma

fate 106
Una Strega, arrabbiata per non essere stata invitata alla festa per la nascita della figlia del re, lancia una maledizione: quando la ragazza compirà 18 anni si pungerà con un fuso e morirà. Grazie all’intervento di tre fate la terribile profezia viene mitigata: Aurora non morirà, ma dormirà per cento anni, finchè un bacio di vero amore la risveglierà. Ma per giungere dalla bella addormentata occorre prima superare le tre terribili prove: una foresta incantata, un terribile orco ed un re bugiardo. Gegè, il principe vanesio, aiutato da Zero, il suo coraggioso scudiero, tenterà l’impresa. O meglio, lascerà che sia il povero Zero ad affrontare le tre terribili prove. Ce la farà? Da solo è impossibile… Per fortuna che ci sono i bambini in sala ad aiutarlo! Alla fine dell’avventura sarà Aurora a dover scegliere tra il nobile di nascita e il nobile d’animo.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre – pupazzi
ETA': dai 3 ai 93 anni

 

dal 16 al 22 novembre

IL PAESE DEI COLORI

di Andrea Calabretta-Carlo Conversi- Paolo Marabotto
regia di Carlo Conversi-Emanuela La Torre
Compagnia Teatro Verde di Roma

120321_paesedeicolori

C’erano una volta 5 paesi diversi, ognuno governato da un Re. Nel regno Bianco tutto era sempre in ordine, nel Rosso erano sempre su di giri, nel Nero regnava la paura, nel Blu la prudenza e nel Giallo…Tra un paese e l’altro, qualcuno aveva innalzato dei muri altissimi che non lasciavano intravedere nulla di ciò che accadeva nell’altro reame. Poi un giorno…Uno spettacolo ricco di musica e soprattutto di colori, che diverte e allo stesso tempo ci parla di temi importanti, quali la “diversità”, la “guerra” e la “pace”.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre
ETA': dai 3 ai 93

 

23 e 24 novembre

FILASTROCCHE MUSICALI

testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – I Gatti di Roma

LocFilatroccheWEB
Ci troviamo nel circo di Mister Trombon, anzi nel retro del circo; è li che Titti e Chichì (lavoranti del circo) chiederanno l’aiuto dei bambini per trovare soluzioni a tutti i pasticci che Pippo, loro compagno di lavoro, pigro e bugiardo crea continuamente. Lo spettacolo è un grande gioco, un gioco musicale dove i bambini si muoveranno su ritmi e melodie semplici e accattivanti, impareranno filastrocche, si ritroveranno a cercare pulci e galletti scomparsi, viaggeranno in aereo, in treno, in barca e scambieranno cicale per formiche. Una grande animazione, un’ora speciale da passare insieme.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi
ETA’: 2 – 7 anni

 

25 e 26 novembre

MUSICASTROCCA

di e con Massimiliano Maiucchi e Alessandro D’Orazi di Roma

1507640_10152779139071273_6653252931546050744_n

Cosa succede quando una filastrocca incontra una chitarra? Si danno la mano e nasce…la musicastrocca!!! Per giocare, mimare e cantare tra le rime e le note, nello stile inconfondibile di Massimiliano Maiucchi, in arte Julli, che da oltre dieci anni trasporta i giovanissimi nei suoi viaggi fantastici, nei suoi mondi, tra le stelle e trallallà…

TECNICA: immagini – filastrocche – musica – canzoni
ETA': 2 – 7 anni

 

27 e 28 novembre

IL FOLLETTO MANGIASOGNI

testo e regia di Giovanni Ferma e Daniele Dainelli
Compagnia Fratelli di Taglia di Riccione
Liberamente tratto da “Il Mangiasogni” di Michael Hende

il_folletto_1
In un bosco tutto bianco vive uno strano folletto, è il Mangiasogni: un buffo ometto del colore della luna, occhi sfavillanti come le stelle, bocca straordinariamente grande e soprattutto affamato di brutti sogni, che a lui piace mangiare con forchetta e coltello: Ora è nel suo bosco e aspetta che un bambino lo chiami, per correre a mangiargli il brutto sogno. Per chiamare il Mangiasogni serve una formula magica…una filastrocca… Una fiaba moderna, piena di humour e allegria, che affronta uno dei problemi più sentiti dai bambini: “i brutti sogni”, affrontandolo con leggerezza e invitando i bambini a risolverlo con fantasia.

TECNICA: teatro d’attore – oggetti – canto
ETA’: dai 3 – 8 anni

 

29 novembre

PEREPE’ IL BAMBINO DEI PERCHE’

testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – I Gatti di Roma

Perché…Perché? E’ la domanda che Perepè e i bambini come lui pongono continuamente agli adulti senza ricevere il più delle volte la risposta! Nella storia il bambino Perepè si metterà in viaggio alla ricerca dell’isola dei perché e attraverso incontri con personaggi fantastici, avventure, pericoli, tante peripezie e la partecipazione attiva dei bambini, alla fine troverà le tanto desiderate risposte. La meraviglia per i bambini non è solo la storia a cui hanno partecipato ma scoprire quel che si può creare con i materiali di recupero.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi – musica dal vivo
ETA’: 3 – 8 anni

30 novembre

MULAN E IL DRAGO da storie e racconti dell’antica Cina

testo e regia di Valentina Ciaccia
Compagnia teatro dei Colori di Avezzano

13177648_1300901229939072_9126218390872436462_n
Mulan e il drago è la storia di una ragazza che si finge uomo per combattere al posto del padre malato.
Una storia di guerra, di emozioni, di affetto. Ma è soprattutto il racconto di una sospirata eguaglianza, dell’opportunità di cambiare le cose e di avere sguardi alternativi sulla realtà brutale della guerra.
Attraverso la narrazione e l’uso del teatro d figura la Cina imperiale rivive sul palco, col suo carico di contraddizioni: magie,ingiustizie, lealtà, coraggio e volontà di cambiare.
Un viaggio in una cultura apparentemente così lontana nello spazio e nel tempo alla ricerca di qualcosa che ci sopravvive e che ci accomuna.

TECNICA: teatro di figura – teatro nero
ETA': 6 – 11 anni

1 e 2 dicembre

LA MAGICA STORIA DI BABBO NATALE

testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea-I Gatti  di Roma

download

E’ il giorno di Natale del… di moltissimo tempo fa! Bobo e Gedeone si affrettano a portare aiuto agli animali che, con il freddo dell’inverno, avrebbero potuto trovarsi in difficoltà. Eh già, perché nel paese dove ci troviamo il freddo è quello vero, ma vero vero! Inoltre mai come quell’anno in Lapponia il gelo si era fatto sentire… e quanta neve! Ma stranamente, quel giorno, neanche un animale rispondeva all’appello… un lupo, una volpe, un’alce, tutto taceva; quel giorno sembrava proprio che nessuno aveva bisogno di loro. I nostri due gnomi stavano per andare via quando, casualmente, sotto la neve trovano un bambino! Come nutrirlo? Come scaldarlo? Come chiamarlo?… Ma certo, Natale! E così in quel giorno di Natale di moltissimo tempo fa, nasceva un sogno; un sogno in cui molti bambini credono, un sogno che, da allora, si realizza puntualmente ogni anno: l’arrivo di Babbo Natale!

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 3 – 8  anni

 

3 e 4 dicembre

BIANCANEVE E I SETTE NANI

di Zenone Benedetto
Compagnia I Guardiani dell’Oca di Guardiagrele

1911026_10152767115201273_174472090078852106_o
Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte. Vorrei una bambina che sia degna figlia dal re e di sua madre la regina. Sarà dolce , sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. La sua voce risuonerà come canto di usignolo, in ogni luogo, in ogni dove, rendendo assai felici gli animi puri come è puro il suo candore. Uno, due, tre e poi sette gli amici che incontrerà nel bosco nel quale si nasconderà. Strega maligna nulla potrai contro l’amore vero che tu non avrai. Biancaneve e i sette nani, una favola musicale con attori e pupazzi che ci porterà per un’ora in una dimensione fantastica e sospesa nel tempo.

TECNICA: teatro d’attore– pupazzi – musica
ETA': 3 – 9 anni

5 e 6 dicembre

TUTTI DICON…BUON NATALE

testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – i Gatti di Roma

tuttidiconbn
Nel mondo di “Giocattolandia” fervono i preparativi; Natalina e Gennaro, rispettivi figli di Babbo Natale e della Befana, stanno affannosamente preparando gli ultimi regali da consegnare. Quante lettere…richieste…e quanto carbone! Lo spettacolo è una commedia musicale con brani inediti e momenti esilaranti che evidenzia lo sfrenato consumismo a cui è ormai legata la festività del Natale. Gli spettatori saranno coinvolti per salvare un Abete dallo scempio che si ripete puntualmente ogni anno e potranno affidare i propri doni che saranno consegnati, dalla compagnia, ai bambini che non ne avrebbero.

TECNICA: teatro d’attore
ETA': 3 – 10 anni

7 e 8 dicembre

LA BEFANA VIEN DI NOTTE

di Roberta Sandias – regia di Maurizio Azzurro
Compagnia la Mansarda Teatro dell’Orco di Caserta

hqdefault

 

Una storia delicata e tenera, che si svolge sui tetti di una imprecisata città, nella notte dell’Epifania. Uno spazzacamino, un ladruncolo ed una sonnambula , incrociano le loro storie con quelle della famosa Befana, che è intenta a svolgere il suo compito di portatrice di doni e regali ai bambini di tutto il mondo. Scopriremo così la storia della buona “ vecchia”, che raccontando di sé, lascerà ai suoi tre nuovi amici i doni più belli che si posso desiderare : la fantasia e la generosità.

TECNICA: teatro d’attore
ETA’: 3 – 8 anni

GIOVEDI’ 8 DICEMBRE DOPO LO SPETTACOLO CI VIENE A TROVARE BABBO NATALE

 

dal 10 al 12 dicembre

BUON VIAGGIO BABBO NATALE

Testo, musica e regia di Gianni Silano
Compagnia Iattattiro Band di Roma

foto2_buon-viaggio-babbo-natale-copia

“Caro babbo natale, mi mandi una tua foto per mostrarla ai compagni, così ti crederanno e non diranno più: Babbo natale è una fantasia!” Lo spettacolo è un viaggio musicale nella magica atmosfera di Natale, con un protagonista esclusivo: Babbo Natale! E’ un collage di storie cantate, interpretate e visualizzate alla maniera della “Iattattiro Band” di Gianni Silano. Trasportati dalla musica i bambini voleranno sulla coda della stella cometa, entreranno nella fabbrica di giocattoli e impareranno a ballare come i folletti. E’ lo spettacolo dell’attesa, dei desideri, con gli occhi spalancati, le orecchie tese ed il cuore che batte forte.

 

TECNICA: teatro d’attore -musicisti – ombre
ETA': 3-8 anni

SAB. 10 E DOM. 11 DICEMBRE DOPO LO SPETTACOLO CI VIENE A TROVARE BABBO NATALE

 

dal 13 al 15 dicembre

UN NATALE PER BABBO NATALE

di Sonia Viviani e Gianfilippo Grasso
regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – i Gatti di Roma

LocNatalexBNWeb

Anche se mancano diversi giorni a Natale, a Giocattolandia è tutto pronto: i regali, la slitta lucidata, le renne in salute, il vestito pulito, stirato e profumato…ma improvvisamente accade qualcosa di inaspettato…Babbo Natale cade, sviene e quando rinviene non ricorda più nulla! Ma nulla nulla! Non riconosce la sua casa, i suoi amici, non ricorda più chi è lui stesso. A nulla vale l’intervento di un medico esperto, i racconti e le testimonianze di chi lo conosce bene…Che fare?…ma allora questo Natale…niente Babbo Natale? Forse i bambini, solo per il fatto di essere bambini, realizzeranno il miracolo?

TECNICA: teatro d’attore
ETA': 3 – 8 anni

 

dal 16 al 22 e 26 dicembre

CHI HA RAPITO BABBO NATALE?

di Andrea Calabretta – regia di Pino Strabioli
Compagnia Teatro Verde di Roma

burattinibbb

Siamo in un futuro imprecisato, esiste una sola enorme città, dove la gente conduce una vita dedita solo al lavoro. Per evitare distrazioni sono state vietate tutte le forme di spettacolo… E in più qualcuno ha rapito Babbo Natale!
Un giallo comico dove Fido, l’investigatore, alla ricerca di Babbo Natale si trova ad indagare tra ombre cinesi, burattini a guanto e a bastone, marottes, pupazzi radunati al Bingo-Bongo-Bar.
Avventura, mistero, musica, follia e risate accompagnano il pubblico verso la soluzione dell’enigma e alla fine Babbo Natale, di nuovo libero, festeggerà con i bambini presenti.

TECNICA – teatro d’attore – burattini – ombre – figure

ETA’: 4 – 104 anni

SABATO 17 DICEMBRE – FESTA DI NATALE
LUNEDI’ 26 DICEMBRE – TOMBOLA DI NATALE

 

dal 6 al 13 gennaio

I CAVALIERI DELLA FAVOLA GIOCONDA

di Andrea Calabretta
regia di Michela Zaccaria
Compagnia Teatro Verde di Roma

due re 09

La città di Camelot vive sotto una terribile minaccia: un Drago che nessuno ha mai visto, getta la popolazione nella paura. Toccherà ad Artù, eroe suo malgrado, affrontare e risolvere questo problema. Per amore di una Ginevra un po’ bisbetica, con l’aiuto di Mago Merlino, Artù affronta una serie di avventure e conquista i poteri leggendari dei Cavalieri della Favola Gioconda: curiosità, coraggio e tolleranza. Attraverso situazioni comiche e colpi di scena, i bambini saranno condotti verso un finale a sorpresa.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi
ETA': dai 3 ai 93

VENERDI’ 6 GENNAIO  –  FESTA DELLA BEFANA

 

dal 14 al 16 gennaio

L’ULTIMO CACCIATORE DI DRAGHI

testo e regia di Roberto Marafante
Compagnia Teatro Verde di Roma

drgahi firgoland
Mai sottovalutare la perfidia dei draghi! Essi sono infidi, crudeli, spietati, ma soprattutto astuti.
Eppure non sono invincibili. Ispirato ad un racconto di J.R.R.Tolkien, questa favola originale racconta di come, casualmente, un uomo qualunque viene in possesso di una spada magica e diventa un abile ed infallibile Cacciatore di Draghi. Ma, per affrontare l’ultimo Drago, scoprirà che i poteri della sua spada non sono sufficienti senza saggezza, coraggio e intuizione. In una giostra di colpi di scena, effetti speciali, musiche e canzoni gli spettatori vivranno un’avventura avvincente e spiritosa, imparando a ragionare con la propria testa.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 4 – 10 anni

dal 17 al 20 gennaio

LE QUATTRO STAGIONI
testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – I Gatti di Roma

4 stagioni2012PatrociniWeb
“Giocheremo a un gioco a cui non hai mai giocato, vivremo un anno in un solo giorno…” con questa frase inizia una fantastica avventura all’interno delle quattro stagioni. Nel corso dello spettacolo si verificheranno una serie di eventi, a volte involontari, che portano alla sistematica distruzione dell’ambiente naturale. “Grazie” agli “errori” di alcuni personaggi della storia, gli spettatori vengono indotti a modificare i loro probabili atteggiamenti dannosi. Lo scopo dello spettacolo è di far capire che noi e la natura non siamo entità separate, ma un tutt’uno, “se sta bene Lei, stiamo bene anche noi!” Il tutto avviene in una girandola di colori e musica. Ad ogni scuola verrà donato un albero da…trapiantare a scuola!

TECNICA: teatro d’attore
ETA': 3 – 8 anni

dal 21 al 23 gennaio

SCOPE, STREGONI E MAGICHE POZIONI

di Andrea Calabretta – Maria Letizia Volpicelli
regia di Michela Zaccaria
Compagnia Teatro Verde di Roma

scope castello mago
E’ dura la vita per un apprendista stregone, sempre intento a pulire alambicchi, dar da mangiare agli animali, spazzare il pavimento e mille altri lavori faticosi per tenere in ordine il Castello Incantato.
E la magia? Gli incantesimi? Le pozioni? Macchè, non se ne parla nemmeno, questi sono affari del grande Mago, padrone del castello.
Ma una sera…
Una fiaba musicale in cui attori e burattini si alternano dando vita ad una storia avvincente in cui si ride, si canta, si riflette e si partecipa.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre
ETA': 3 – 8 anni

 

dal 24 al 26 gennaio

BUON APPETITO…MI MANGIO L’ARCOBALENO

testo e regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – I Gatti di Roma

MiMangioArcobalenoWEB
Ma i fagioli non sono vegetali? E il pesce non è …pesce? E allora perchè cantano insieme alla mucca e al maiale?Anche loro sono proteine? E il mais?! Che Confusione! Mi gira la testa…Ahi ahi caro Lillo, ci siamo di nuovo, credo proprio che tu debba imparare qualcosina sull’alimentazione. Sempre divertendoci! Nel corso dello spettacolo, gli insoliti personaggi (frutta, verdura, carne, pesce) faranno capire a Lillo il loro valore nutritivo e quanto sia fondamentale la varietà nel cibo da ingerire…sì, anche quello che ci piace meno. Il trucco per crescere sani è mangiare, durante la giornata, cibi che abbiano i colori dell’arcobaleno. Attraverso l’esperienza di Lillo i bambini saranno indotti a modificare eventuali errori di alimentazione e ad abbattere la diffidenza verso quei cibi che proprio non ispirano fiducia. Tutto “condito” da musica, canzoni e tante situazioni esilaranti.
TECNICA: teatro d’attore – pupazzi
ETA': 3 – 9 anni

 

27 e 28 gennaio

HANSEL E GRETEL

di A.Calabretta e V.Olmi
regia di Orazio Maccheronico
Compagnia Teatro Verde di Roma

Hansel e Gretel
Tempi duri per Hansel e Gretel. La storia è nota: due bambini vengono abbandonati da una matrigna cattiva e un papà troppo remissivo. Si ritrovano così da soli ad affrontare un nemico più forte di loro: la Strega pasticciera. Da soli? Ma nel bosco, come nella vita, si può incontrare un po’ di tutto: uno scoiattolo vanesio, un orso volenteroso ma distratto, un lupo dall’aspetto tremendo che si aggira di notte, una dolce vecchina che vive in una splendida casa fatta di dolci. Ma l’apparenza inganna!
E quando la speranza sta per svanire ecco che l’aiuto arriva da chi meno te l’aspetti.
Attenzione, però: sarà soprattutto il pubblico dei bambini che dovrà aiutare i due fratellini a togliersi dai guai. Scene, costumi e burattini sono di Emanuele Luzzati.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi – burattini
ETA': 3 – 8

 

29 e 30 gennaio

PI…PI…PINOCCHIO

testo e regia di Mario Mirabassi
Compagnia Tieffeù di Perugia

pinocchio (1)

…Un giorno mentre la “Premiata Marionettistica Mangiafuoco” bivacca in prossimità di un villaggio, dove rappresenterà la solita replica, a Mangiafuoco viene l’idea di allestire uno spettacolo sulla storia di Pinocchio. Lui, la sua storia la conosce bene perché l’ha appresa dalla viva voce del burattino parlante. Ora si tratta solo di tirare fuori dai bauli i materiali di scena ed iniziare le prove. Pi…Pi…Pinocchio, è un omaggio alla figura del burattinaio per eccellenza: Mangiafuoco, che riscattato dal ruolo di “cattivo” a cui siamo abituati, diventa il narratore nostalgico della storia del famoso burattino. Gli attori e le figure ci accompagnano nei luoghi tipici: il teatro di Mangiafuoco, il paese dei balocchi, il campo dei miracoli e il mare dove appare un grande pesce. Lo storia scorre delicatamente in un contesto magico e ricco di colpi di scena.

TECNICA: teatro d’attore – figure
ETA': 4 – 10 anni

dal 31 gennaio all’1 febbraio

BU BU SETTETE! Ovvero fammi ridere che io non ho paura

testo e regia di G.Mattioni-S.Fiordelmondo-D.Pasquinelli-S.Guerro
Compagnia Teatro Pirata di Jesi

50667_BuBuSetteteTeatroRagazzi_std
Chi ha paura del lupo cattivo, chi ha paura del buio, chi ha paura della maestra, chi ha paura dell’uomo nero, chi ha paura della strega malefica, chi ha paura dei ragni, chi ha paura di volare, chi ha paura di star solo, chi ha paura di essere abbandonato… Quanti sono disposti ad ammettere di aver paura? Pochi, quasi nessuno. Tutti abbiamo paura, ma non bisogna aver paura di aver paura. Il Teatro Pirata, con la solita ironia mette in scena magiche suggestioni e momenti indimenticabili in cui le paure più profonde e inconfessate si scioglieranno grazie ad un divertente gioco teatrale. Vi aspettiamo…per farvi ridere dalla PAURA!!!

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi – teatro di figura
ETA': 4 – 10 anni

 

2 e 3 febbraio

I TRE PORCELLINI

di Marina Allegri – regia di Maurizio Bercini
Compagnia Fontemaggiore di Perugia

Listener

I tre Porcellini è un classico racconto inglese, una di quelle storie che i nonni raccontano ai nipotini di generazione in generazione. La prima versione scritta risale al 1843 e questo spettacolo è fedele al racconto originale: i primi due porcellini muoiono, il lupo viene mangiato dal terzo, simbolo della sopravvivenza e della capacità di prevedere le cose. Data l’età dei bambini a cui ci si rivolge si è cercato, con semplicità, di delineare tre caratteri di porcellino, che portassero già nel nome la storia di un destino: Pigro, Medio e Saggio…In un susseguirsi di situazioni comiche ed intense, si arriva all’inevitabile finale del  Lupo nella pentola, senza mai però caricare i personaggi di connotazioni troppo negative né positive, lasciando piuttosto che la storia abbia il suo corso, nel dubbio che, tra la scelta di una vita breve ma giocosa ed una lunga e laboriosa, la “Natura” faccia spesso l’ultima mossa.

ETA': 3 – 10 anni

 

dal 4 al 10 febbraio

LA BELLA ADDORMENTATA

di Andrea Calabretta
regia di Vania Castelfranchi
Compagnia Teatro Verde di Roma

fate 106
Una Strega, arrabbiata per non essere stata invitata alla festa per la nascita della figlia del re, lancia una maledizione: quando la ragazza compirà 18 anni si pungerà con un fuso e morirà. Grazie all’intervento di tre fate la terribile profezia viene mitigata: Aurora non morirà, ma dormirà per cento anni, finchè un bacio di vero amore la risveglierà. Ma per giungere dalla bella addormentata occorre prima superare le tre terribili prove: una foresta incantata, un terribile orco ed un re bugiardo. Gegè, il principe vanesio, aiutato da Zero, il suo coraggioso scudiero, tenterà l’impresa. O meglio, lascerà che sia il povero Zero ad affrontare le tre terribili prove. Ce la farà? Da solo è impossibile… Per fortuna che ci sono i bambini in sala ad aiutarlo! Alla fine dell’avventura sarà Aurora a dover scegliere tra il nobile di nascita e il nobile d’animo.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre – pupazzi
ETA': dai 3 ai 93 anni

 

dall’11 al 15 febbraio

I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE
spettacolo con parole, figure e note

di Andrea Calabretta
regia di Emanuela La Torre
Compagnia Teatro Verde di Roma

andreacalabretta
Un re vanesio e civettuolo pensa unicamente a cosa e come indossare. Un giorno due imbroglioni lo convincono a comprare un tessuto straordinario per bellezza ed eleganza. Questa stoffa ha una piccola particolarità: la può vedere solo chi è intelligente. Chi non la vede vuol dire che è uno stupido. Con questa scusa i due furfanti fanno finta di tessere tessuti meravigliosi e nessuno, per paura di passare da stupido, osa confessare che non vede niente. Alla fine il re si mostrerà nudo al suo popolo, il quale popolo loderà le meraviglie di un abito inesistente. Tra tanta gente solo un bambino ha il coraggio (o l’incoscienza) di dire la verità e di urlare a tutti che il re è nudo. I Vestiti dell’Imperatore è una partitura per attori e musicisti, in un connubio di immagini, testo, musica. Per le scene e le immagini ci siamo lasciati ispirare dai colori e dal segno di Matisse. I bambini vengono coinvolti nella storia, la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna alle parti narrate quelle cantate. Oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia. La fiaba diventa voce, narrazione, musica, figura, movimento,… ci suggerisce di non fermarsi alle apparenze. Una fiaba antica ma incredibilmente attuale, che fa, a un tempo, riflettere e sognare. Una fiaba da guardare, da ascoltare, da indossare.

TECNICA: teatro d’attore – figure – musica dal vivo
ETA': dai 5 ai 105 anni

 

dal 16 al 18 febbraio

UN TRENO CARICO DI FILASTROCCHE

Testo e regia di Massimo Lazzeri
Compagnia Fondazione A.I.D.A. di Verona

1378902399_untrenocaricodifilastrocche_FotoRIGON

Cos’hanno da dire ancora, dopo 50 anni che sono state pubblicate per la prima volta, le filastrocche di Gianni Rodari? Cosa spinge a riprenderle in mano per farne uno spettacolo? Forse semplicemente il fatto che, ancora oggi, ai bambini piacciono. Lo spettacolo racconta di Irene che è in viaggio verso il mare, ma si ritrova a dover fare alcune tappe “alternative”. La accompagna un capotreno che la conduce nei luoghi più diversi (le filastrocche di Gianni Rodari), dal pianeta degli alberi di Natale al Polo Nord, dal paese dei bugiardi al paese delle favole a rovescio. Lo spettacolo è fatto di filastrocche narrate e cantate che danno vita ad avventure fantasticamente reali, per ricordare sempre che “se non esiste…esisterà”, che “dopo la pioggia viene il sereno, brilla nel cielo l’arcobaleno”. L’essenziale è avere ancora la voglia di viaggiare per vedere con i propri occhi cose inesistenti e di …navigare con la fantasia.

TECNICA: teatro d’attore –  musica dal vivo
ETA': dai 3 ai 10 anni

 

19 e 20 febbraio

IL PICCOLO PRINCIPE

da Antonie de Saint-Exupéry
testo e regia Claudia Lerro, Simona Oppedisano
Compagnia Teatrificio 22 di Corato (BA)

piccolo-principe

La storia del  piccolo principe è la storia del viaggio che ciascuno di noi fa, partendo dal proprio piccolo mondo, per conoscere ed imparare i valori dell’amore e dell’amicizia ed essere pronti, alla fine, per tornare nel posto da cui si era partiti, portando nel cuore la più grande delle ricchezze, quella di sapere che l’essenziale è invisibile agli occhi. Non si vede bene che con il cuore. A  settant’anni dalla pubblicazione del celebre racconto di Saint Exupery, Il Piccolo Principe è divenuto un manuale di vita per grandi e piccini.-
“Da te gli uomini coltivano cinquemila rose nello stesso giardino e non trovano quello che cercano. E tuttavia quello che cercano potrebbe essere trovato in una sola rosa o in un po’  d’acqua. 

TECNICA: teatro d’attore
ETA': dai 6 ai 10 anni

 

dal 21 al 24 febbraio

ZEUS E IL FUOCO DEGLI DEI

di Luisa Mattia – Anna Pavignano
regia di Armando Traverso
scene, costumi e burattini di SANTUZZA CALI’
Compagnia Teatro Verde di Roma

Zeus e il fuoco degli dei copia
Fulmini e saette! Zeus si è arrabbiato. Qualcuno ha osato rubare il sacro fuoco degli dei e lo ha regalato agli uomini. Chi è stato? Su chi ricadrà la terribile vendetta del re degli dei? La nostra storia comincia dalla fine: Prometeo (ebbene si è stato lui!)giace incatenato ad una roccia tormentato da un’aquila che gli rode il fegato. La tragedia-commedia di Prometeo viene raccontata con un piglio ironico ma mai parodistico, in cui si percepisce l’audacia degli uomini e la prepotenza degli dei, incarnati in Zeus capriccioso quanto potente, invincibile quanto vendicativo. Le uniche armi a disposizione di Prometeo e degli uomini sono il coraggio e l’ironia. Basteranno? Come ogni tragedia che si rispetti, anche qui troveremo un coro: le tre Arpie ci accompagneranno per tutta la narrazione, confondendo il coro tragico con quello musicale…

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 5 – 14 anni

 

dal 25 febbraio al 3 marzo

PRINCIPESSA PICCOLA E MOSTRO GIGANTE

di Andrea Calabretta
regia di Emanuela La Torre
Compagnia Teatro Verde di Roma

Favola piccola
Questa piccola favola è la grande storia di una piccola principessa di un piccolo popolo che sta correndo un grande pericolo. Un grande re cattivo odia il piccolo popolo del prato e decide di costruire un grandissimo mostro per distruggere i suoi nemici. La piccola principessa, dovrà affrontare una grande avventura per riuscire a contrastare il grandissimo pericolo e, aiutata dai suoi piccolissimi amici e dai piccoli spettatori, riuscirà a capire quanto un piccolo popolo possa avere grandi risorse e quanto un grande problema possa avere una piccola soluzione. “Principessa Piccola e Mostro Gigante” è una grande storia per piccoli, ma che nel suo piccolo fa riflettere anche i più grandi. Una piccola storia che insegna quanto sia grande il mondo dei più piccoli. Grandi attori per piccoli personaggi dedicati a un piccolo pubblico dai grandi sguardi. Una grande quantità di musiche e di piccole canzoni.Il tutto in un piccolo periodo di tempo: un’ora. Grande!
Dello spettacolo esiste l’audio libro edizioni Lapis con il copione, le musiche e i suggerimenti per rimettere in scena lo spettacolo in classe, in famiglia, con gli amici.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 3 – 8 anni

SABATO 25 FEBBRAIO  –  FESTA DI CARNEVALE

 

dal 4 al 7 marzo

IATTATTIRO LIVE Concerto rock per bambini – 25 anni di repliche!

testo e regia di Gianni Silano
Compagnia Iattattiro Band di Roma

immagineprincipale
Una band di musicisti professionisti, un illustratore fumettista che realizza live disegni animati, ombre, colori ed invenzioni grafiche.
Atmosfere rock, jazz, funky e caraibiche. Canzoni da ballare tutti insieme, da mimare, che aprono sipari, che raccontano di isole tropicali e di piovose città nel traffico…tutto questo, e molto di più, è IATTATTIRO LIVE, primo concerto rock interamente dedicato ai bambini e a tutti coloro che hanno voglia di “scatenarsi” insieme a Gianni Silano

Spettacolo vincitore del Premio Maria Signorelli 2002

TECNICA: attori – musicisti – ombre
ETA': 3 – 10 anni

 

8 e 9 marzo

LA CICALA, LA FORMICA E…
Liberamente tratto da “Le Favole” di Jean de La Fontaine

testo e regia  di Virginio De Matteo
Compagnia Teatro Eidos di S.Giorgio del Sannio

Lo spettacolo, pensato appositamente per i più piccoli, è un omaggio a Jean de La Fontane, che così come Esopo e Fedro, è stato maestro di vita per intere generazioni. Esso si snoda con una freschezza e una ritmicità tale da rendere sempre viva l’attenzione e di accendere l’interesse dei piccoli spettatori. La trama dello spettacolo si struttura agendo su un certo numero di racconti (La cicala e la formica, Il topo di campagna e il topo di città, la tartaruga e la lepre e così via); racconti in cui La Fontane, con insuperabile ironia e acutezza, attraverso i suoi animali, tratta la natura delle cose e analizza la complessità della natura umana mettendone a nudo debolezze, pregi e difetti.

TECNICA: teatro d’attore
ETA’: 4 – 10 anni

 

10 e 11 marzo

LA FAVOLA DEL FLAUTO MAGICO

testo e regia di Bruno Cereseto
burattini di EMANUELE LUZZATI
Compagnia Teatro della Tosse di Genova

522842990homeTamino e Pamina, la regina della Notte e Sarastro, Papagena e Papageno rinascono sotto forma di burattini per continuare a divertire e a commuovere con le loro avventure.La favola del Flauto magico , narra la storia d’amore tra Tamino e Pamina, contrastato dalla Regina della notte, madre di Pamina e propiziato invece dal mago Sarastro, che alla fine celebrerà le nozze con una grandiosa cerimonia. Per raggiungere il suo amore Tamino dovrà superare una serie di prove aiutato da un flauto magico e da uno straordinario compagno di avventure: Papageno. Papageno èun uccellatore, mezzo uomo e mezzo uccello, vive nei boschi, affronta rischi e peripezie per soccorrere Tamino. Anche lui coronerà il suo sogno d’amore insieme alla sua Papagena, al suono di una delle arie più incantevoli che siano mai state scritte.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA’: 3 – 8 anni

 

 

dal 12 al 14 marzo

IL LIBRO DELLE FANTAPAGINE

di Gimmi Basilotta – regia a cura della Compagnia Il Melarancio di Cuneo

Fantapagine
Due bibliotecari custodiscono nei loro scaffali un grande libro di fiabe unico al mondo: un libro dotato di volontà propria che possiede lo straordinario potere di inghiottire e di far vivere nelle sue pagine, chiunque gli si avvicini. I due protagonisti Camillo e Gelsomino vengono rapiti dal libro e trasportati nel mondo delle fiabe: geni, streghe, draghi, fate ed orchi abitano le contrade di questo mondo e…Un enorme libro popup, un libro che stupisce, un libro in cui coesistono numerose storie parallele che si possono concludere con sedici finali diversi, a secondo quale percorso il pubblico deciderà di compiere.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi
ETA’: 3 – 10 anni

 

 

dal 15 al 17 marzo

BIANCANEVE E I SETTE NANI

di Zenone Benedetto
Compagnia I Guardiani dell’Oca di Guardiagrele

1911026_10152767115201273_174472090078852106_o
Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte. Vorrei una bambina che sia degna figlia dal re e di sua madre la regina. Sarà dolce , sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. La sua voce risuonerà come canto di usignolo, in ogni luogo, in ogni dove, rendendo assai felici gli animi puri come è puro il suo candore. Uno, due, tre e poi sette gli amici che incontrerà nel bosco nel quale si nasconderà. Strega maligna nulla potrai contro l’amore vero che tu non avrai. Biancaneve e i sette nani, una favola musicale con attori e pupazzi che ci porterà per un’ora in una dimensione fantastica e sospesa nel tempo.

TECNICA: teatro d’attore– pupazzi – musica
ETA': 3 – 9 anni

 

dal 18 al 20 marzo

NICO CERCA UN AMICO

testo e  regia di Andrea Lugli
Compagnia Il Baule Volante di Ferrara

20130812231303

Nico è un topolino felice: ha una bella casa, gli piace giocare con i suoi amici topi, mangiare, dormire, passeggiare. Oggi però non ha voglia di giocare, non ha nemmeno fame e neanche sonno…ha voglia di cercare un nuovo amico, un amico speciale…un amico diverso da lui. Allora parte alla ricerca,  esce di casae incontra tanti animali, tutti diversi, alcuni grandi, altri piccoli, oppure piccolissimi. Alcuni anche pericolosi! A tutti offre la sua amicizia, ma…è così difficile trovare un amico diverso! Tratto da un breve racconto di Matthias Hoppe, “Nico cerca un amico” è una riflessione sull’amicizia e sulla diversità proposta in un linguaggio semplice e poetico

TECNICA: teatro d’attore– pupazzi
ETA': 3 – 7 anni

 

dal 21 al 23 marzo

OUVERTURE DES SAPONETTES un concerto per bolle di sapone

di Michele Cafaggi – regia di Davide Fossati
Compagnia Teatro delle Bolle di sapone di Milano

mediterrarte-620x400
Direttore senza orchestra, musicista senza strumenti, cantante senza fiato, un concerto anomalo,  per pensieri fragili, per pensieri leggeri, per pensieri silenziosi. Come bolle di sapone! Un eccentrico direttore d’orchestra ci porterà nel mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone per un “concerto” dove l’imprevisto è sempre in agguato: da strani strumenti nascono bolle giganti, bolle rimbalzine, bolle da passeggio, grappoli di bolle, mentre i più paffutelli potranno entrare in una bolla gigantesca! Un racconto visuale senza parole che trae ispirazione dalle atmosfere circensi e del varietà, un magico spettacolo di clownerie, pantomima e musica che, nato per i più piccoli, finisce per incantare il pubblico di qualsiasi età.

TECNICA: bolle di sapone, teatro d’attore, clownerie, pantomima
ETA': dai 2 ai 102

 

24 marzo

KIRIKU’ E GLI ANIMALI SELVAGGI

testo e regia di Gabriele Ciaccia
Compagnia Teatro dei Colori di Avezzano

10371905_952867258075806_6780548419925222836_n

 

Come in una grande pittura di Henri Rousseau: capanne, alberi, fiori e animali vivono in una scena “selvaggia”. Ma gli uomini abitano ogni luogo del nostro pianeta, anche ai confini di foreste e savane, dove vivono tutti gli animali, quelli amici dell’uomo e quelli da conoscere, rispettare e addomesticare. Come vengono allevati, cosa producono gli animali in un villaggio africano? In una civiltà agro pastorale segnata dal ritmo e dai canti del tempo, e quali sono i racconti di quelli che vivono nelle foreste e nelle savane? Ce lo farà scoprire il piccolo grande Kirikù!

TECNICA: teatro d’attore – ombre
ETA’: 5 – 10 anni

 

dal 25 al 29 marzo

MUSICASTROCCA

di e con Massimiliano Maiucchi e Alessandro D’Orazi di Roma

1507640_10152779139071273_6653252931546050744_n

 

Cosa succede quando una filastrocca incontra una chitarra? Si danno la mano e nasce…la musicastrocca!!! Per giocare, mimare e cantare tra le rime e le note, nello stile inconfondibile di Massimiliano Maiucchi, in arte Julli, che da oltre dieci anni trasporta i giovanissimi nei suoi viaggi fantastici, nei suoi mondi, tra le stelle e trallallà…

TECNICA: immagini – filastrocche – musica – canzoni
ETA': 2 – 7 anni

 

 

30 e 31 marzo

IL TESORO DI CARTA

di Sonia Viviani e Mario Rinaldoni – regia di Sonia Viviani
Compagnia Artistidea – I Gatti di Roma

10906233_1001026309931847_3252166825200262484_n
I libri e le porte hanno la stessa funzione, si aprono e ti fanno entrare in un altro mondo…Fede e Gianfi sono due ragazzi che, in un giorno di vacanza, decidono di rubare la barca del papà di Fede per andare a fare un giro in mare, da soli. D’improvviso un vortice li risucchia e li trasporta in un’avventura mozzafiato alla scoperta del tesoro più incredibile che ci sia. Prigionieri in una grotta sottomarina, incontreranno un naufrago che comunica solo attraverso l’uso di pagine di libri, un orco con il suo tesoro e poi… piovre, navi, bisticci, risate e commozione. Un viaggio nell’amicizia, nella lettura e nella scoperta del rispetto che condurrà i due ragazzi alla scoperta del Tesoro di Carta.
TECNICA: teatro d’attore
ETA’: 6 – 9 anni

 

 

dall’1 al 3 aprile

LA GRANDE PROVA DI PESCIOLINO AZZURRO

testo e regia di Francesco Fazio
Compagnia Manomagia di Catania

shapeimage_2

 

Pesciolino azzurro ha deciso, vuole partire per il Grande Oceano. Vuole partecipare al grande concorso di San Saragon, indetto dal re Saragon, Primo  signore di Saragonia. Chi vincerà potrà sposare la bellissima Principesciolina Priscilla, ma…il Principe Moreno, signore delle murene della Grande Rupe, vuole assicurarsi la vittoria prima ancora che il concorso abbia inizio, e…. Per  sapere come andrà a finire, vi aspettiamo a teatro.
TECNICA: pupazzi su nero
ETA’: 3 – 8 anni

 

 

dal 4 al 6 aprile

L’ULTIMO CACCIATORE DI DRAGHI

testo e regia di Roberto Marafante
Compagnia Teatro Verde di Roma

drgahi firgoland
Mai sottovalutare la perfidia dei draghi! Essi sono infidi, crudeli, spietati, ma soprattutto astuti.
Eppure non sono invincibili. Ispirato ad un racconto di J.R.R.Tolkien, questa favola originale racconta di come, casualmente, un uomo qualunque viene in possesso di una spada magica e diventa un abile ed infallibile Cacciatore di Draghi. Ma, per affrontare l’ultimo Drago, scoprirà che i poteri della sua spada non sono sufficienti senza saggezza, coraggio e intuizione. In una giostra di colpi di scena, effetti speciali, musiche e canzoni gli spettatori vivranno un’avventura avvincente e spiritosa, imparando a ragionare con la propria testa.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 4 – 10 anni

dal 7 al 12 aprile

CENERENTOLA e la scarpetta di cristallo

di Andrea Calabretta
regia di Pino Strabioli
Compagnia Teatro Verde di Roma

matrigna + cene
Un mazzo di carte da gioco prende vita, forma, volume…si monta e si smonta come i castelli che con le carte si fanno e poi crollano…
Cavalier Bastoni, Due di Coppe, il Re, con la Matrigna, le Sorellastre e la Fata Madrina…ripercorrono la storia di Cenerentola, ce la raccontano nuovamente a partire dalla vera protagonista dell’intramontabile fiaba: la Scarpetta di cristallo!
Questa la nostra versione di Cenerentola, una fiaba che tutti conoscono e per questo ben si presta al gioco teatrale. Dello spettacolo esiste il libro sonoro delle edizioni Lapis, che è anche un copione dello spettacolo completo di musiche e canzoni, per rimetterlo in scena con la classe, con gli amici!

ETA': 4 – 12 anni

 

dal 21 al 28 aprile

HANSEL E GRETEL

di A.Calabretta e V.Olmi
regia di Orazio Maccheronico
Compagnia Teatro Verde di Roma

Hansel e Gretel
Tempi duri per Hansel e Gretel. La storia è nota: due bambini vengono abbandonati da una matrigna cattiva e un papà troppo remissivo. Si ritrovano così da soli ad affrontare un nemico più forte di loro: la Strega pasticciera. Da soli? Ma nel bosco, come nella vita, si può incontrare un po’ di tutto: uno scoiattolo vanesio, un orso volenteroso ma distratto, un lupo dall’aspetto tremendo che si aggira di notte, una dolce vecchina che vive in una splendida casa fatta di dolci. Ma l’apparenza inganna!
E quando la speranza sta per svanire ecco che l’aiuto arriva da chi meno te l’aspetti.
Attenzione, però: sarà soprattutto il pubblico dei bambini che dovrà aiutare i due fratellini a togliersi dai guai. Scene, costumi e burattini sono di Emanuele Luzzati.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi – burattini
ETA': 3 – 8

 

dal 29 aprile al 5 maggio

SCOPE, STREGONI E MAGICHE POZIONI

di Andrea Calabretta – Maria Letizia Volpicelli
regia di Michela Zaccaria
Compagnia Teatro Verde di Roma

scope castello mago
E’ dura la vita per un apprendista stregone, sempre intento a pulire alambicchi, dar da mangiare agli animali, spazzare il pavimento e mille altri lavori faticosi per tenere in ordine il Castello Incantato. E la magia? Gli incantesimi? Le pozioni? Macchè, non se ne parla nemmeno, questi sono affari del grande Mago, padrone del castello. Ma una sera…Una fiaba musicale in cui attori e burattini si alternano dando vita ad una storia avvincente in cui si ride, si canta, si riflette e si partecipa.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre
ETA': 3 – 8 anni

 

dal 6 all’11 maggio

IL PIFFERAIO DI HAMELIN

di Andrea Calabretta
regia di Veronica Olmi
Compagnia Teatro Verde di Roma

pifferaio

Nella città di Hamelin vivere è diventato impossibile; la gente pensa solo a lavorare e ad accumulare soldi. Ma, un giorno, un’invasione di topi mette a rischio la sopravvivenza dei cittadini e, allora, qualcosa bisognerà pur fare! Un avido borgomastro, una moglie esasperata, un esercito di topi sfaticati guidati da un re astuto e dispettoso, un mago pasticcione, un pifferaio coraggioso e un po’ ingenuo, un cancelliere fifone ma sincero, sono i personaggi che popolano la nostra storia. Fanno da contrappunto alla vicenda una coppia di animali impagliati: un alce ed un uccello invadente, che si disputano il ruolo di narratore. Attraverso situazioni comiche e narrazioni attori, burattini, trampolieri e mangiafuoco coinvolgeranno il pubblico nella storia e i “bambini di Hamelin” insieme ai bambini presenti diventeranno i veri protagonisti dello spettacolo. Musiche originali, canzoni, luci, costumi accompagnano e “colorano” lo spettacolo.

TECNICA: teatro d’attore – burattini
ETA': 3 – 10 anni

 

dal 12 al 19 maggio

IL GATTO CON GLI STIVALI

di Roberto Marafante
regia Emanuela La Torre
Compagnia Teatro Verde di Roma

10704424_10152715181591273_5380863366202715584_o
Può un semplice gatto, con l’astuzia ed un paio di stivali diventare ricco e famoso? Può un semplice gatto, con il coraggio e un paio di stivali, sconfiggere un potente orco? Può un semplice gatto, con la fantasia e il solito paio di stivali, fare innamorare una principessa di un povero mugnaio? Certo, che può! Ma l’astuzia, il coraggio, la fantasia (e il paio di stivali) nulla possono senza l’aiuto dei bambini del pubblico. Il Gatto con gli Stivali è la favola delle apparenze. Una favola in cui si denuncia, sorridendo, l’ipocrisia dei rapporti umani. Una favola che ci dice che è vero solo ciò che sembra… come a teatro, ma che alla fine la verità vien sempre a galla… come a teatro. E allora la sfida è quella di raccontare una favola classica senza cambiare una virgola, ma stupendovi – e stupendoci – con una messa in scena piena di sorprese, tra attori, burattini, scatole, scatoloni, trucchi, e tanta, tanta musica.

SABATO 13 MAGGIO FESTA DI PRIMAVERA!

TECNICA: teatro d’attore – burattini – oggetti
ETA': 3 – 10 anni